LG NeON 360Sembra che la corsa a chi riesca a sviluppare maggiore potenza in minor spazio, in un singolo pannello fotovoltaico non conosca tregua.

I traguardi di SunPower sono già ampiamente conosciuti, ma stavolta è LG, l'azienda coreana Lucky Goldstar, che segna il passo di nuovi standard di qualità, e nel farlo cerca di trovare caratteristiche del pannello che possano risvegliare l'interesse di nuovi acquirenti.

Se infatti la produzione di energia e lo sviluppo di potenza costituiscono un must, imprescindibile da raggiungere, è evidente che occorre inventarsi qualcos'altro per rendere più appetibile il proprio prodotto rispetto a quello del leader di mercato.

E allora si comincia a puntare anche su caratteristiche che prima non venivano prese in considerazione con la dovuta attenzione, ma che in questo caso costituiscono un valore aggiunto fatto apposta per concentrare l'attenzione dei potenziali clienti.

 

Di cosa stiamo parlando?

  

Vediamo assieme gli aspetti più interessanti del nuovo LG NeON® R, ultimo arrivato dell'azienda coreana.

 

Aspetto Estetico

 

Come sapete questo è uno dei nostri punti sensibili. Avere un impianto ad energia solare non significa dover sacrificare qualcosa nell'aspetto estetico, perché comunque "l'occhio vuole la sua parte".

Quindi, cosa caratterizza questo pannello dal punto di vista estetico? L'aspetto uniforme della parte anteriore di un piacevole nero. Celle nere, cornici nere, grazie all'assenza di saldature o di fili metallici sovrapposti alle celle in silicio, che normalmente caratterizzano gli altri pannelli fotovoltaici.

 

 

Efficienza di conversione dell'energia solare in energia elettrica

 

Qui parlano i numeri: i moduli fotovoltaici standard da 60 celle producono tipicamente 260 W di potenza raggiungendo una efficienza di conversione del 15.9%. Con la stessa superficie di esposizione, e le medesime forme geometriche il nuovo pannello LG NeON® R raggiunge la potenza di 360 W, incrementando sensibilmente l'efficienza di conversione al 20.8%, il che lo rende la soluzione ideale per gli impianti solari da realizzare in spazi ristretti.

 

 

multi ribbonCome si raggiunge questo risultato?

 

Grazie al fatto che i contatti con i quali viene convogliata l'energia elettrica prodotta dalle celle in silicio sono posti sulla parte posteriore della cella. Inoltre viene sfruttata la presenza di un numero molto maggiore di percorsi attraverso cui far viaggiare l'energia elettrica, questo riduce sensibilmente la resistenza incontrata incrementando quindi il rendimento del modulo.

 

È un po' come se per viaggiare l'energia elettrica non avesse più solo 4 strade principali, ma 30. Va da sè che la portata di energia che riesce a fluire si incrementa sensibilmente.

 

 

Garanzia estesa a 25 anni sul prodotto (componenti e manodopera)

 

Da questo punto di vista LG si è allineata a SunPower, riuscendo a garantire ulteriori 15 anni rispetto ai 10 anni standard garantiti dai concorrenti. La garanzia comprende anche la sostituzione, il trasporto e la manodopera per l'intervento. 

 

 

Garanzia sulla prestazione estesa fino a 25 anni.

 

Il pannello LG NeON® R ha una garanzia sulla prestazione che stabilisce che il pannello dev'essere in grado di raggiungere l'87% dell'energia nominale dopo 25 anni, rispetto all'80,2% dei pannelli standard. Il tasso annuale di degradazione dai 5 ai 25 anni è dello 0.4% paragonato allo 0.7% dei pannelli standard.

Questo significa che il pannello LG si usura più lentamente.

 

Ma veniamo alle novità che costituiscono la differenza più rilevanti del pannello LG rispetto ai suoi concorrenti:

 

vento salsedineCertificazioni di resistenza alla corrosione.

 

I pannelli LG NeON® R possono essere installati in sicurezza anche lungo le zone costiere. I pannelli hanno ricevuto certificazioni per la corrosione da salsedine di massima severità e di resistenza all'ammoniaca.

Va da sé che in una regione come la nostra Sicilia, esposta ai venti e alla salsedine lungo tutto il corso dell'anno questo costituisce un aspetto importante da tenere in considerazione, specie per chi vuole installare l'impianto fotovoltaico in prossimità del mare.

 

 

Resistenza al carico di vento ciclonico.

 

Questa caratteristica sta diventando sempre più sensibile, specie se consideriamo il fatto che gli eventi climatici negli ultimi anni stanno diventando sempre più estremi.

Come si raggiunge una resistenza maggiore al carico di vento, fino all'intensità di un ciclone? Grazie ad una cornice rinforzata a doppio strato. Quando si tratta di resistenza al vento (carico posteriore) i moduli concorrenti si attestano sui 2400 Pascal. I moduli LG sono certificati per più del doppio: 5400 Pascal, che forniscono in definitiva il doppio della resistenza e della durevolezza di un modulo standard.

 

 

Rivestimenti anti-riflesso multipli - Output maggiori

 

LG impiega un rivestimento anti-riflesso sul vetro del NeON® R così come sulla superficie della cella per assicurare una maggiore luce assorbita nel pannello e non riflessa. Maggior luce assorbita significa maggiore elettricità generata. In altre parole, se la luce incidente sul pannello non viene riflessa ma viene assorbita, va da sé che più se ne assorbe più è possibile convertirla in energia elettrica.

 

 

Solo Tolleranza Positiva (0/+3%)

 

Tra tutte le features promosse dalla LG forse questa è quella commercialmente più d'effetto anche se in realtà si tratta solo di uno stratagemma. In pratica, il pannello da 360 Watt produce come limite inferiore 360 Watt, e come limite superiore 371 Watt. Cioè in pratica LG dichiara uno scostamento dal valore nominale di potenza (360 Watt) dello 0% o al più del +3%. Così da non scendere mai al di sotto del valore della potenza nominale, a differenza dei concorrenti che adoperano anche scostamenti negativi, cioè inferiori alla potenza nominale.

Insomma, se LG dichiara 360 Watt di pannello puoi star certo di ottenere almeno 360 Watt e fino a 371 Watt.

 

Produzione completamente automatizzata in Sud Corea

 

Tutti i pannelli solari LG sono realizzati in una linea di produzione dedicata e pienamente automatizzata, capace di assicurare tolleranze estremamente basse. Questo significa poter costruire pannelli di grande qualità e fortemente coerenti tra loro. In parole povere, pannelli più coerenti significa un miglior funzionamento dal punto di vista elettrico. 

 

In definitiva, l'evoluzione del fotovoltaico segue molteplici strade, che rispondono a esigenze di natura differente. Realizzare un prodotto di eccellenza è sempre più una questione che coinvolge una molteplicità di aspetti. Capire questo è essenziale, non basta puntare tutto sull'aspetto energetico, diventa importante anche considerare la resistenza del pannello e la sua capacità di adattamento all'ambiente e a condizioni di stress elevato.