Il primo passo da compiere per ridurre le bollette di luce e gas è realizzare un attento audit energetico della tua abitazione.

L'audit è un'indagine approfondita che riguarda i consumi energetici di un edificio. Segue dei passaggi convenzionali, si comincia con il definire l'entità dei consumi consultando le fatture più recenti di luce e gas. Si verifica come essi siano distribuiti durante il corso della giornata, nel caso della bolletta elettrica, e durante tutto il corso dell'anno sia per la luce che per il gas. 

Grazie a questo primo step possiamo individuare eventuali sprechi o utilizzi poco convenienti dell'energia.

Ad esempio, l'impiego di lampadine a incandescenza, o di elettrodomestici datati, incide sull'entità dei consumi, perché generalmente questo tipo di utenze comportano un maggior impiego di potenza e quindi di energia consumata. 

Allo stesso tempo, verifichiamo se per il tipo di contratto stipulato con i fornitori di energia elettrica sussistono particolari condizioni riguardanti le fasce orarie, e in questo caso siamo in grado di aiutarti a riorientare i tuoi consumi in maniera tale da sfruttare al meglio le possibilità offerte dalle fasce orarie a tariffazione più economica.

In un passo successivo possiamo consigliarti su quali siano le utenze che risulta più conveniente cambiare, per investire in tecnologie più efficienti e dal minor consumo di energia. E' questo il caso ad esempio delle lampade a LED per l'illuminazione, o degli elettrodomestici in classe energetica certificata di minor consumo.

Se utilizzi le pompe di calore per la climatizzazione potrebbe essere conveniente verificare che non siano troppo datate, e che abbiano dei coefficienti di prestazione allineati con gli ultimi risultati della tecnica.

Se sei in possesso di un impianto ad energia rinnovabile come il fotovoltaico o il microeolico, potresti valutare anche se dotarti di sistemi di accumulo di energia in batterie, per ridurre ulteriormente la quota di energia prelevata dalla rete e per aumentare quella legata all'autoconsumo.

Se invece è la bolletta del gas ad avere il maggior peso sulla tua spesa energetica, puoi valutare se installare un impianto di collettori solari termici per far fronte alla produzione di acqua calda sanitaria ed eventualmente anche per il riscaldamento invernale. In questo modo la tua caldaia lavorerà molto di meno durante tutto il corso dell'anno e il risparmio sarà considerevole.

D'altra parte i consumi di energia sono anche legati all'abitazione nella quale stiamo, se una casa è fredda in inverno o molto calda in estate, sarà anche il caso di valutare un intervento sugli infissi o sulle pareti. In questo caso possiamo anche consigliarti dei nostri partner ai quali rivolgerti.

Se sei interessato ad un audit energetico per la tua abitazione o per la tua azienda puoi lasciarci i tuoi dati nella pagina 

Teniamoci in contatto :-)