Investire il denaro per un impianto ad energia rinnovabile, o per degli impianti di riscaldamento, raffrescamento o produzione di acqua calda sanitaria è una scelta della quale si è tanto più convinti quanto più se ne comprende la convenienza. Ci sono dei fattori chiave che vanno tenuti in conto nella scelta dei componenti che si andranno ad acquistare, e nelle soluzioni tecniche che si adotteranno per i componenti stessi.

La scelta dei componenti passa innanzitutto dalla loro qualità. Prestazioni certificate dal costruttore, garanzie, marcature di qualità, risonanza nel settore, sono questi i fattori  principali che ci guidano. Il prezzo, per quanto costituisca un fattore importante, spesso il principale per il cliente, va valutato in funzione di quello che vogliamo realizzare, la destinazione d'uso dei componenti. Per questo è importante procedere prima ad una valutazione sul campo di quali sono le potenzialità che un luogo ci offre.

Se, ad esempio, un luogo è scarsamente soleggiato, potrei anche investire nel miglior pannello fotovoltaico in commercio, ma la resa sarà sempre comunque modesta. Allo stesso modo se vogliamo valutare l'installazione di collettori solari, microeolico, o pompe di calore. Occorre assicurarsi innanzitutto che ci siano i corretti presupposti d'intervento sul campo.

Fatte le indagini preliminari sul sito, da progettisti sappiamo consigliarti in cosa conviene investire maggiormente il tuo denaro. Il desiderio e le possibilità economiche del cliente restano il punto di riferimento principale, ma una volta stabilito l'ordine di spesa è possibile orientarla sul miglior rapporto costi/benefici.

Ad esempio, se il tuo tetto fotovoltaico presenta l'inconveniente, neanche tanto infrequente, di essere soggetto ad ombreggiamenti variabili nel tempo, possiamo consigliarti l'acquisto di un ottimizzatore di potenza che manterrà elevate le prestazioni anche in queste condizioni.

Se invece sei interessato alla realizzazione di un impianto di collettori solari per una struttura turistica, come un B&B, potresti essere interessato a realizzare con gli stessi collettori un impianto di raffrescamento solare, in modo da risparmiare sulla climatizzazione estiva delle stanze. Sono soluzioni impiantistiche più articolate, quindi anche più costose in termini di realizzazione, ma che ti garantiscono un maggior numero di servizi (acqua calda sanitaria, riscaldamento, raffrescamento). Così, ciò che spendi in un primo momento per dotarti di una buona tecnologia, te lo ritrovi come risparmio effettivo sui costi di gestione, che saranno decisamente più contenuti rispetto all'affidarsi completamente alle soluzioni tecniche più datate (caldaie a gas, boiler elettrici, condizionatori).

Ancora, se desideri investire il tuo denaro sul microeolico è importante valutare se tra i requisiti del posto è essenziale mantenere anche un basso livello di rumore, in questo caso possiamo consigliarti nella scelta della turbina più adatta per garantire queste condizioni di funzionamento. Se invece il tuo interesse è quello di sviluppare la maggiore potenza possibile e non hai particolari vincoli sul rumore, sceglieremo la macchina che, a parità di prestazioni, risulta la più conveniente sia come costo sul mercato, sia come costo di installazione e servizio garantito dal fornitore.

Il miglior rapporto costi benefici nasce da un'attenta analisi delle variabili in gioco nel sito proposto dal cliente. Per questo facciamo riferimento a dei criteri generali durante la fase preliminare, ma, nel particolare, ogni soluzione è singolare e adattata al contesto in cui si svilupperà.

Se desideri qualche informazione in più sull'analisi costi/benefici, se sei interessato ad una soluzione personalizzata, puoi lasciarci i tuoi dati o contattarci telefonicamente direttamente visitando la nostra pagina Teniamoci in contatto :-)