Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

...e perché no?

 

Basta pensare che il Sole alle nostre latitudini la fa da padrone per la maggior parte del tempo anche nelle stagioni fredde, e se proprio si nasconde non è mai per periodi particolarmente lunghi.

 

A cosa penso quando parlo di lasciarsi scaldare dal sole? Penso ai collettori solari termici, penso agli impianti fotovoltaici accoppiati con le pompe di calore, penso agli apporti gratuiti che una casa realizzata in maniera intelligente può assorbire durante l'autunno e l'inverno. Ciascuna di queste strade è una strada di efficienza energetica.

 

 

A chi mi rivolgo? In primo luogo mi rivolgo a chi vuole fare un investimento conveniente economicamente. Il vantaggio di puntare sull'energia solare, infatti, sta proprio nel vedere ridursi i costi della bolletta energetica e nel vedere crescere il comfort e la qualità delle prestazioni dei propri impianti.

 

Facciamo un esempio, se ho un'abitazione, e se dispongo di uno spazio libero sul tetto, che abbia una esposizione interessante rispetto ai punti cardinali, quindi tipicamente una esposizione rivolta a Sud, o al limite ad Est o a Ovest, durante il corso dell'anno tutta l'energia della luce del Sole viene impiegata solo per riscaldare il tetto, o meglio, viene sprecata. Viceversa, se decido di installare un collettore solare termico, questo mi può essere d'aiuto a coprire il mio fabbisogno di acqua calda sanitaria durante tutto il corso dell'anno.

Il collettore infatti può servire sia per far fronte al consumo di acqua calda sanitaria di tutta la famiglia, dalla doccia al lavaggio dei piatti, sia per preriscaldare l'acqua che viene impiegata negli elettrodomestici, come la lavatrice ad esempio. Una grossa parte dell'energia consumata dalla lavatrice, infatti, serve ad aumentare la temperatura dell'acqua utilizzata durante il lavaggio, per la quale si adopera una resistenza elettrica, il mezzo meno efficiente dal punto di vista energetico per riscaldare l'acqua. Invece, preriscaldando l'acqua grazie ad un collettore solare termico, la lavatrice impiegherà la sua energia solo per fare girare il cestello! 

 

È un punto a favore dell'efficienza energetica, non trovi? Discorso analogo si può fare per la lavastoviglie o per l'acqua che viene impiegata per il riscaldamento.

 

 

D'inverno, infatti, l'acqua che circola nei radiatori viene presa tal quale dalla rete (circa 15°) e riscaldata nella caldaia (fino a 80 °C), e poi finisce nelle tubazioni che alimentano i termosifoni. Già sarebbe un bel vantaggio poter preriscaldare quest'acqua con i collettori solari termici, e solo successivamente farla passare in caldaia per farle raggiungere la temperatura di utilizzo. Senza collettore solare spendo l'energia che mi occorre per passare da 15°C fino a 80 °C, tutt'altro che trascurabile, viceversa, con il collettore solare termico per passare da 15°C a 60°C, ci pensa il Sole, la caldaia deve solo coprire il salto da 60 °C a 80°C, con una spesa molto più contenuta.

 

In soldoni, questo significa una bolletta del gas meno cara! L'energia che ti occorre per riscaldare l'acqua te la fornisce il Sole! E questo sempre nell'ipotesi di utilizzare i termosifoni e la caldaia a gas per scaldare gli ambienti...

 

Potresti anche essere interessato a scaldare gli ambienti in un modo diverso... ad esempio ricorrendo alle stufe a pellet, delle quali abbiamo già parlato in un altro articolo. Oppure potresti decidere di scaldare gli ambienti di casa tua ricorrendo ancora una volta alla luce del Sole. Accoppiando infatti il fotovoltaico con le pompe di calore, riesci a prendere "due piccioni con una fava" da un lato produci l'energia elettrica che normalmente ti serve per alimentare le utenze di casa tua, e dall'altro potresti decidere di alimentarci le pompe di calore che possono fare il freddo e il caldo, per la bella e la fredda stagione.

In questo caso, la tua abitazione acquista valore dal punto di vista della sua efficienza energetica, e sicuramente diventa anche più confortevole. L'intervento di installazione del fotovoltaico e delle pompe di calore è probabilmente uno dei meno invasivi. È la soluzione ideale se ti stai chiedendo come fare a riscaldare la casa senza spendere troppo e senza sovvertire tutti gli equilibri, a cominciare da eventuali opere murarie per passare tubazioni, che sono invece inevitabili se si voglia ricorrere ai tradizionali radiatori.

 

Naturalmente ogni tecnologia presenta i suoi vantaggi e i suoi svantaggi. Il vantaggio principale di servirsi della luce del Sole è che è gratis! A disposizione di chiunque se ne voglia servire. Si tratta di un investimento sicuro sia per quanto riguarda il fotovoltaico, sia per quanto riguarda i collettori solari termici. Inoltre è un investimento che ripaga se stesso, grazie a risparmi e detrazioni fiscali che cominciano a maturare da subito, già dal primo giorno in cui il tuo impianto diventa operativo. L'unico svantaggio riguarda la variabilità della luce del Sole durante l'anno, ma da questo punto di vista è sufficiente un corretto dimensionamento dell'impianto per non incorrere in disagi e disfunzioni legati all'impianto stesso. Questo è il motivo per cui è opportuno farsi seguire sempre da professionisti rodati del settore.

 

Insomma, si tratta di una buona opportunità, peccato fare passare un'altro autunno senza coglierla, non credi?

 

 

Per ogni informazione riguardo lo studio di fattibilità di un impianto ad energia solare per la tua abitazione, Tecnologie Solari Sicilia ti offre la sua consulenza tecnica preliminare, grazie alla quale i nostri professionisti potranno delineare il miglior utilizzo del tuo tetto e potranno stilare il preventivo più efficace per le tue esigenze.

Mettici alla prova! Compilando il form che trovi nella pagina dei contatti, indicando la tua area d'interesse.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna